Acquario

Psiche&Emozioni Mese Oroscopo 2018 Energia Amore 2018 Come ami Natura&Piante

 

acquario segno zodiacale

 

Periodo: 21 gennaio – 19 febbraio
Segno zodiacale: fisso
Elemento: aria
Domicilio: Saturno e Urano
Esaltazione: Nettuno

 

 

Siamo nel cuore dell’Inverno. La Natura sembra addormentata, ma nel grembo della terra il seme inizia l’avventura che lo porterà a sbocciare come germoglio in Primavera. Spuntano le prime radici, piccoli collegamenti con l’ambiente circostante. In questa fase del ciclo solare, il seme non è più isolato, non deve lottare e resistere alla condizione avversa dell’ambiente (come in Capricorno), ma comunica con quanto lo circonda.

L’Acquario, in analogia con quanto accade nella Natura, è il segno della comunicazione. Dall’“Io” del Leone, il segno zodiacale complementare, siamo passati al “Tu” e al “Noi”, al lavoro di squadra e alla fratellanza. D’altra parte, il ciclo è quasi concluso, ed è tempo di passare a valori universali, di aprirsi all’esterno, verso orizzonti più ampi, con lo sguardo rivolto al futuro, alla società e alla collaborazione.

Le persone molto caratterizzate dai valori Acquario sono generalmente tolleranti, aperti, comunicativi. Lavorano bene in gruppo e hanno un forte senso del cameratismo. Tuttavia, non bisogna dimenticare che i pianeti in Domicilio in Acquario sono due: Saturno (come in Capricorno) e Urano. La personalità dell’Acquario è spesso una risultante dell’azione dei due pianeti. Se prevale il primo, avremo un carattere più concreto, pratico, a volte perfino rigido. Persone che parlano di libertà e di fratellanza, ma pronte a sgusciare di fronte alle responsabilità. Se prevale Urano, ecco la variante “rivoluzionaria” ed eccessiva, il genio tutto trasgressione e sregolatezza, ribelle e instabile, pronto a formulare progetti per l’avvenire, ma non altrettanto bravo a realizzarli in concreto.

 

Cosa succede se Saturno e Urano si Bilanciano a vicenda? Avremo una persona rivolta al futuro, ai valori universali, ma equilibrata tra innovazione e conservazione. Una persona attenta alla fratellanza, davvero tollerante, con una consapevolezza superiore, dotata di una coscienza ampia, di una spiritualità di forma e di sostanza. Sarebbe davvero l’era dell’Acquario.

Psicologicamente, hanno una mentalità aperta, ma non dobbiamo dimenticare che sono un segno zodiacale fisso e quindi, come i colleghi Toro e Leone, potrebbero risultare anche parecchio ostinati. Ma non è così difficile ragionarci: basta trovare il modo giusto perché, comunque, sono persone che amano il confronto e sanno che solo dalla comunicazione con l’ambiente esterno deriva un reale arricchimento interiore. Hanno la profonda consapevolezza che nessuno è isolato, che ogni parte è in comunicazione con il Tutto, e che i migliori risultati nascono dalla collaborazione e dal confronto, non dall’isolamento.

Come abbiamo visto in precedenza, l’Acquario è l’ultimo della Croce dei fissi, formata da Toro, Leone, Aquila (o Scorpione) e Acquario (la Sfinge, i quattro Evangelisti…). Ed è a figura umana: vuol dire che la Grande Opera è quindi terminata. Manca solo l’ultimo gradino, la fusione con l’Universale, ma questo sarà un passo che compiremo nel prossimo segno zodiacale, i Pesci.

Come ama un Acquario verace? Gli acquari sono indipendenti e amano la libertà, ma questo non vuol dire che non siano capaci di fermarsi in una relazione stabile, anzi. L’importate è non soffocarli, ma rispettare la loro profonda esigenza di comunicazione con l’esterno. Sono persone socievoli, che amano scherzare, e a volte può sembrare che siano disponibili a flirtare, generando equivoci.

Quando si descrive l’Acquario in amore, si tiene spesso conto di Urano, e si dimentica del loro secondo patrono, Saturno, e del fatto che sono un segno zodiacale fisso. Tutte caratteristiche che li rende, in realtà, potenzialmente stabili in amore, a patto di rispettare la loro individualità. Eroticamente, sono vulcanici e hanno una fantasia esplosiva.

Dove peccano un po’, però, è nell’assunzione delle responsabilità familiari: tendono a vivere male i doveri e gli obblighi, e, se possono scansare certe incombenze domestiche, è meglio. Hanno così tanti interessi che ritengono sia tempo perso e che qualcun altro potrebbe assolvere meglio i doveri familiari.

 

 

Nel lavoro, sono ottimi colleghi, superiori tolleranti ma severi. Sono generalmente creativi, con lo sguardo rivolto al futuro, sempre pieni di progetti e di iniziative. Hanno anche un desiderio genuino di aiutare gli altri, e amano molto rendersi utili tramite il volontariato o la beneficenza.

Hanno molti interessi, e tra i punti deboli spesso dobbiamo annoverare la mancanza di concretezza. Volano alto, ma quando si tratta di nuotare in un bicchier d’acqua… si perdono! Sarebbe sbagliato definirli come persone altruiste prive di ambizioni: in loro c’è la volontà di progredire, ma non accetterebbero mai compromessi o il successo a spese altrui. Vogliono veder rispettata la propria unicità, ma sono altrettanto rispettosi dell’individualità altrui. Possono essere degli amici preziosi, degli amanti straordinari e dei pasticcioni terribili!

Di Alice Gherbassi, astrologa e giornalista

 

 Leggi anche

Cure_Foglia small    Oroscopo 2018 dell’Acquario >>

Cure_Foglia small    Oroscopo mensile dell’Acquario >>

Cure_Foglia small    L’ascendente in Acquario >>

Cure_Foglia small    Calcola se hai l’ascendente in Acquario >>

 

Inserisci l’email per ricevere l’oroscopo dell’ACQUARIO

 

 

NOTA

L’oroscopo basato solo sul segno, cioè sulla posizione del Sole nel tema natale di nascita, coglie sicuramente tratti ricorrenti importanti, è in grado di dare utili indicazioni e traccia schemi di riferimento effettivamente rilevanti nel proprio cammino esistenziale. Ma per cogliere la complessità di un individuo e utilizzare tutto il potenziale messo a disposizione dal sapere astrologico è necessario analizzare il tema natale personale legato a ora precisa di nascita, luogo, data.

Commenti

Facebook
Twitter
Google+
E-Mail