Cancro

Psiche&Emozioni Mese Oroscopo 2017 Energia Amore 2017 Come ami Natura&Piante

 

cancro segno zodiacale

 

Periodo: 22 giugno – 22 luglio
Segno zodiacale: cardinale
Elemento: acqua
Domicilio: Luna
Esaltazione: Venere
 

 

 

Il Sole in Cancro segna il principio dell’Estate: è il giorno del Solstizio, il giorno più lungo dell’anno. Ma è anche il momento in cui, successivamente, le ore di luce inizieranno progressivamente a diminuire. La Natura è in gestazione: dopo la fecondazione avvenuta in Gemelli, prende il via un processo misterioso e nascosto che sarà pienamente visibile nel segno zodiacale successivo, il Leone. Le forze in gioco parlano di interiorizzazione, di maternità.

Il Cancro, in analogia con il processo naturale, è un segno zodiacale marcatamente interiorizzato, come descrive il glifo che lo rappresenta, due parabole rivolte l’una verso l’altra. Le persone nate in questo periodo dell’anno hanno una squisita sensibilità, sono ricettive, feconde, fantasiose e introspettive. Le energie naturali parlano di forze rivolte verso l’interno: i nati sotto questo segno zodiacale sono spesso chiusi, rivolti verso il proprio mondo interiore, o verso il guscio familiare, sociale, affettivo.

Hanno una gamma emozionale profonda e varia e sono capaci di declinare il mondo affettivo in tutte le sfumature possibili. La loro estrema sensibilità li rende anche parecchio vulnerabili: infatti, spesso sono permalosi. Il timore di essere feriti potrebbe portarli ad essere aggressivi: ma è un’aggressività che nasce dal timore, dalla consapevolezza della vulnerabilità emotiva di cui sono portatori. Sono profondamente legati all’infanzia, alla famiglia, ai genitori.

 

Per capire la loro personalità, è fondamentale risalire al primo approccio con la vita. Se sono stati seguiti con amore, se durante la loro prima educazione i genitori li hanno fatti sentire protetti, ma senza incoraggiare la dipendenza, se sono riusciti a sviluppare una buona fiducia in se stessi, sono persone squisite, premurose, affettuose, in grado di donare moltissimo al fortunato\fortunato che avrà a che fare con loro, in qualunque ruolo.

Invece, se durante la loro prima infanzia si sono sentiti abbandonati, trascurati, o i genitori hanno incoraggiato la dipendenza, possono rivelare un volto capriccioso, suscettibile, aggressivo. Diventano incostanti, volubili. Oppure ecco gli eterni vagabondi che si spostano da un amore all’altro, da un lavoro all’altro. Si sentono sempre in guerra contro il mondo, vivono ogni affermazione come un attacco contro la loro persona e reagiscono di conseguenza. Sono esseri affettivi, che vivono di emozioni e hanno bisogno di amore. Se ben “nutriti” emotivamente e psicologicamente, offrono sempre il doppio di quello che hanno ricevuto.

L’Archetipo Cancro è in analogia con l’Archetipo della Grande Madre. È un segno zodiacale materno, che parla di gestazione, e contraddistingue un mutamento radicale di fase: dalla Primavera, siamo passati all’Estate. Alchemicamente, la Creatura nata dall’unione dei contrari viene covata con i rimedi dell’Arte. Le forze in gioco descrivono una fase naturale improntata alla protezione, alla cura, all’interiorizzazione delle energie e dell’istinto.

In amore, sembra essere una certezza descrivere i nativi del Cancro come legati alla famiglia, al focolare, ottimi genitori e perfette donne di casa. In effetti, capita spesso di vedere persone di questo segno spignattare tra i fornelli e occuparsi con dedizione dei loro cari. Potrebbero essere bravi cuochi, giardinieri attenti, tate meravigliose, albergatori accoglienti. Tuttavia, non dobbiamo mai dimenticare quanto detto prima, e cioè che molto dipende da come hanno trascorso la loro infanzia. In ogni caso, se amano e sono riamati, danno moltissimo.

 

 

Sono affettuosi, premurosi, sensibili, amanti deliziosi, partner teneri e romantici. Se genitori, quasi si annullano per i figli. Amano i cuccioli, e a volte vivono quasi come un tradimento il fatto che i figli crescano, si innamorino e vadano via di casa. Sono possessivi in una maniera sottile, non eclatante come quella del Toro o dello Scorpione, o calda e irruente come il Leone. Si insinuano sotto pelle, sino a creare dipendenza.

Nel lavoro, sono precisi, affidabili, coscienziosi. Se affidate loro un compito, vi si dedicano con grande impegno. Tranne se non appartengono alla variante Lunatica e pigra: e allora ogni scusa sarà buona per scansare la fatica.

Nelle relazioni interpersonali, però, bisogna tener conto della loro permalosità. Si offendono facilmente e avendo una memoria inossidabile non dimenticano mai niente. Il segno del Cancro tradizionalmente è in analogia con la storia, la famiglia, la maternità. La loro grande fantasia e immaginazione li rendono artisti di prim’ordine: Proust, con il suo biscottino inzuppato nel tiglio, i suoi ricordi, l’immaginazione rivolta al passato nella ricerca nostalgica del tempo perduto, è un esempio eccellente della psicologia Cancro e di quello che questo segno può offrire.

Di Alice Gherbassi, astrologa e giornalista

 

 Leggi anche

Cure_Foglia small    Oroscopo 2017 del Cancro >>

Cure_Foglia small    Oroscopo mensile del Cancro >>

Cure_Foglia small    L’ascendente in Cancro >>

Cure_Foglia small    Calcola se hai l’ascendente in Cancro >>

 

Inserisci l’email per ricevere l’oroscopo deI CANCRO

 

NOTA

L’oroscopo basato solo sul segno, cioè sulla posizione del Sole nel tema natale di nascita, coglie sicuramente tratti ricorrenti importanti, è in grado di dare utili indicazioni e traccia schemi di riferimento effettivamente rilevanti nel proprio cammino esistenziale. Ma per cogliere la complessità di un individuo e utilizzare tutto il potenziale messo a disposizione dal sapere astrologico è necessario analizzare il tema natale personale legato a ora precisa di nascita, luogo, data.

 

Commenti

Facebook
Twitter
Google+
E-Mail