Saturno, significato nell’oroscopo e nel tema natale

– Elemento: Terra

– Orbita: 29 anni

– Domicilio: in Capricorno (domicilio diurno), in Acquario (domicilio notturno)

– Esilio: in Cancro (esilio diurno), in Leone (esilio notturno)

– Esaltazione: in Bilancia

– Caduta: in Ariete

– Passo giornaliero: qualche settantesimo di grado

 

Saturno è il sesto pianeta del Sistema solare in ordine di distanza dal Sole ed il secondo pianeta più massiccio dopo Giove. Saturno, insieme a Giove, Urano e Nettuno, è classificato come gigante gassoso, con un raggio medio 9,5 volte quello della Terra e una massa 95 volte superiore a quella terrestre. Il diametro di Saturno è troppo piccolo per poterlo percepire e a occhio nudo ed è necessario un telescopio o un potente binocolo (almeno 30 ingrandimenti) per poter distinguere il disco del pianeta e gli anelli.

Il nome del pianeta deriva dall’omonimo dio della mitologia romana, omologo del titano greco Crono. Il primo astronomo a osservarne la forma peculiare fu Galileo che nel 1610 non riuscì a risolvere completamente la figura del pianeta circondato dai suoi anelli. Nel 1655 l’astronomo olandese Christiaan Huygens fu il primo a intuire la natura anulare dei corpi visti da Galileo attorno al pianeta e scoprì anche il satellite Titano. Saturno, era comunque noto fin dai tempi più antichi: nella mitologia mesopotamica era conosciuto come Ninib, o Ninurta, discendente del “Dio Sole” e guardiano della giustizia Šamaš. Come i “successori” Crono e Saturno era un dio contadino, inoltre era il protettore degli uomini dalle malattie causate dai demoni.

> Saturno simbologia e astrologia

> Saturno nel tema natale

> Saturno nell’oroscopo

> Saturno nei 12 segni zodiacali

Saturno simbologia e astrologia

Il più lontano dei sette pianeti che sono visibili a occhio nudo, con un’orbita il cui completamento occorrono ventinove anni e mezzo, Saturno appare opaco e pesante se lo si paragona con la luminosità di Venere e Giove. Poiché segnava il confine ultimo del nostro sistema solare la tradizione considerava Saturno come il “grande malefico”, e lo associava ai limiti umani, interpretati a loro volta come tutto ciò che pone un limite alle attività umane. In tal modo Saturno  divenne noto come annunciatore di tristezza e di sventura. Ma in armonia con tutti gli altri principi dell’astrologia, Saturno era considerato anche per i suoi aspetti buoni, e cioè come “angelo purificatore”, il che si fondava sulla premessa che dall’umiliazione e dalla vergogna, possa uscire la luce del puro spirito del martirio e del sacrificio. Lo sviluppo dell’uomo  è sempre andato di pari passo con le sue scoperte celesti.

L’invenzione del telescopio rivelò il mondo inanellato di Saturno come una visione grandiosa e intimidatrice, conforme all’interpretazione di sublime dignità che di questo pianeta ha dato l’astrologia moderna. In coincidenza con l’acquisizione della sua nuova capacità di guardare oltre i confini dell’universo conosciuto, l’uomo cominciò a comprendere la realtà della sua posizione in esso. Fu come se si fosse aperta una finestra nel nostro pensiero: l’umanità aveva cominciato il suo viaggio verso la maturità.

Saturno è il maestro duro che dà il suo insegnamento in maniera intransigente e severa, è l’autorità dell’esperienza che cerca di incanalare gli eccessi dell’irruenza giovanile. Infatti rappresenta la vecchiaia, a volte carica di rimpianti e di inflessibilità. Simbolicamente rappresenta la struttura, la stabilità, le limitazioni, il sostegno, la capacità di resistere e la coerenza. Rappresenta inoltre il raggio di azione di un uomo ma anche i limiti che non gli permettono di raggiungere ciò che desidera. Saturno è il Sovrano del tempo che porta con sé la certezza che tutto è destinato a finire. In quanto tale rappresenta tutte le separazioni ed i distacchi.

Nel mito Saturno era figlio di Urano e di Gea, il Cielo e la Terra. Urano, ogni notte si univa a Gea per fecondarla, ma poiché non accettava i suoi figli li nascondeva in grotte e caverne impedendo loro di vedere la luce. Gea non tollerando più questa situazione decise di vendicarsi e ne parlò ai suo stessi figli. Il più giovane di questi, Saturno/Crono promise che avrebbe punito il padre. Fu così che una notte quando Urano si avvicinò a Gea per unirsi in amplesso, Crono uscì dal nascondiglio e lo evirò con la falce che la madre gli aveva donato. Dall’evirazione di Urano nacque Venere/Afrodite. Fu così che Crono divenne nuovo re del Cielo e si sposò alla sorella Rea, una divinità della Terra come la madre. Dalla loro unione nacque la prima generazione degli Dei dell’Olimpo: Estia, Demetra, Era, Ade, Poseidone, e per ultimo Zeus. Un giorno però un oracolo profetizzò a Saturno che avrebbe avuto lo stesso destino del padre. Così Saturno per scampare al suo destino, iniziò a mangiare i suoi figli appena nati e quindi a perpetuare lo schema paterno. Tutti tranne uno, Zeus, che la moglie, riesce a sottrargli e che realizzerà la profezia, liberando i fratelli inghiottiti.

Il glifo di Saturno è una falce che sovrasta la croce della materia, la stessa falce con cui evirò il padre Urano. Ciò pone l’accento sui concetti di perdita e separazione, che gli valgono la nomea di grande potatore dello Zodiaco.




Saturno nel tema natale

La funzione di Saturno è complementare a quella di Giove. Egli infatti è il principio restrittivo e strutturante, mentre Giove è il principio espansivo ed adattabile. Le limitazioni a livello psicologico sono determinanti in quanto un’espansione eccessiva può portare ad un’esaltazione e quindi a una perdita della realtà. Saturno ha la funzione di strutturare la base psicologica dell’uomo, e di fargli acquistare spessore attraverso le limitazioni e le perdite. Questo è il pianeta che contribuisce anche a forgiare il cosiddetto sistema morale personale, di modo che dopo aver interiorizzato il concetto di autorità, ognuno sia chiamato finalmente ad assumersi la piena responsabilità delle proprie scelte e del proprio agire, secondo coscienza. La posizione di Saturno nel tema natale può fornire indicazioni sia sul genere di problemi che potranno presentarsi nel corso della vita, sia sul modo in cui essi verranno affrontati.

Per molte e molte volte nella vita ci troviamo a dover imparare una lezione prima di poter accedere a uno stadio successivo del nostro sviluppo. Saturno nel tema natale ha anche grande importanza per quanto concerne il piano lavorativo e il successo professionale. Al positivo Saturno porta l’individuo a comportarsi con consapevolezza, saggezza, pazienza, affidabilità, coerenza. Al negativo il pianeta può indicare paura di vivere, angoscia di fallire, problemi con l’autorità, malinconia, depressione, mancanza di calore umano ed inflessibilità.

Il pianeta è associato alle ossa, allo scheletro, ai denti e presiede a tutti i processi di calcificazione. Il domicilio primario di Saturno è in Capricorno, mentre il suo domicilio secondario è in Acquario, entrambi i segni ospitano Saturno e Urano e questo suggerisce che i due pianeti devono lavorare insieme affinchè possa realizzarsi il processo di autonomina e autorealizzazione promosso da Saturno.

Saturno nell’oroscopo

Nell’oroscopo Saturno governa quei segni e quelle case che si trovano in opposizione ai segni e alle Case governate dal Sole e dalla Luna, e ciò significa che è quell’esperienza terrena che darà forma all’anima. Saturno rappresenta il principio di realtà e nei suoi transiti impegnativi tasta il grado di autonomia di un individuo. Lo scopo di Saturno nei suoi transiti è infatti quello di premere affinchè tutto quello che ancora non è strutturato e solido possa essere messo in evidenza. Saturno è legato ai processi di indipendenza e autonomia, costruzione e solidità.

Quando durante un suo transito, fa aspetto ai pianeti personali (Sole, Luna, Mercurio, Venere, Marte) mostra dove l’individuo è più vulnerabile. In genere è proprio dove si è più fragili che si è soggetti a dipendenze. Proprio per questo i suoi transiti sono difficili: il passaggio dalla dipendenza all’autonomia è sempre difficile. I transiti di Saturno, in particolare quelli difficili, portano sempre un nuovo ordine e una presa di coscienza di realtà. Il tempo di Saturno è il tempo dei grandi bilanci e molto spesso delle grandi potature: finisce tutto ciò che ha fatto il suo tempo e che non ha più ragione di esistere.

Saturno nei 12 segni zodiacali

Saturno nei dodici segni zodiacali si esprime con modalità e sfumature diverse. Il segno in cui si trova Saturno indica quali saranno le prove che l’individuo dovrà affrontare nelle propria esistenza per crescere e maturare. Scopriamo come Saturno si esprime nei dodici segni zodiacali.

Leggi anche

Cure_Foglia small   I pianeti in astrologia e loro significato nel tema natale >>

Cure_Foglia small   Oroscopo del mese per i 12 segni zodiacali >>

  • Saturno in Ariete, significato e oroscopo

    Saturno in Ariete In ariete Saturno è in caduta, quindi le sue caratteristiche sono notevolmente affievolite e scontrandosi con il segno dell’impulsività non sente ragioni. La libera espressione dell’individuo è soffocata, tanto che la personalità tende verso un’eccessiva cautela e di conseguenza diventa difficile prendere decisioni. Tuttavia è possibile che il nativo venga a trovarsi […]

  • Saturno in Toro, significato e oroscopo

    Saturno in Toro Questa può dimostrarsi una posizione molto positiva e molto produttiva, perché comporta l’influenza creativa di Venere in quanto signora del Toro. I nati con Saturno in Toro tendono a lavorare tenacemente per acquisire sicurezza e benessere. Questa posizione di Saturno può indicare una paura inconscia della povertà e la sensazione di non […]

  • Saturno in Gemelli, significato e oroscopo

    Saturno in Gemelli Chi ha Saturno in Gemelli nel Tema Natale ha uno spirito ingegnoso e profondo con grandi capacità di osservazione. È tipico di persone poco loquaci, ma che sanno riassumere bene i loro concetti in poche parole. Spesso questa posizione di Saturno denota paura di esprimersi, di parlare in gruppo o difficoltà nello studio. […]

  • Saturno in Cancro, significato e oroscopo

    Saturno in Cancro Nel segno del Cancro, Saturno si trova debilitato in quanto in esilio (Saturno in Cancro è opposto al domicilio del pianeta in Capricorno): gli influssi benefici del pianeta sono quindi affievoliti, mentre sono accentuati gli influssi negativi. Quando Saturno si trova nel segno del Cancro l’individuo può essere bisognoso di affetto, timido, […]

  • Saturno in Leone, significato e oroscopo

    Saturno in Leone Nel Leone Saturno si trova in esilio, ciò significa che i suoi influssi positivi sono ridotti, mentre vengono accentuati gli influssi negativi. Come per Saturno in Ariete, Saturno in Leone può indicare mancanza di coraggio, di energia, entusiasmo, assertività o paura di esprimere se stessi. A volte questa posizione del pianeta rende […]

  • Saturno in Vergine, significato e oroscopo

    Saturno in Vergine Chi ha Saturno in Vergine nel Tema Natale possiede uno spirito scientifico e logico. In genere la persona lavora con metodo e con precisione, ha cura per i dettagli ed è prudente, paziente e modesta. Saturno in Vergine infonde un forte senso del dovere e il bisogno di essere sempre perfetti e inattaccabili. […]

  • Saturno in Bilancia, significato e oroscopo

    Saturno in Bilancia Chi ha Saturno in Bilancia nel Tema Natale ha in genere uno spirito equilibrato e riservato. La persona che ha Saturno in Bilancia al momento della nascita, ha un grande senso di giustizia e una grande educazione. Questa posizione di Saturno può indicare paura della solitudine e dell’abbandono, che può portare l’individuo […]

  • Saturno in Scorpione, significato e oroscopo

    Saturno in Scorpione È una lezione di ordine emotivo quella che dovranno imparare le persone che nel proprio tema natale posseggono Saturno in Scorpione, in quanto è importante imparare a offrire una parte di sé agli altri. In genere questa posizione di Saturno denota paura dell’ intimità e difficoltà a lasciarsi andare emozionalmente. Nonostante sia […]

  • Saturno in Sagittario, significato e oroscopo

    Saturno in Sagittario Quando Saturno si trova in Sagittario intensifica la concentrazione, la voglia di imparare e di studiare. Generalmente i nati con Saturno in Sagittario dispongono di buone potenzialità intellettive, ma anche di una mentalità molto aperta e una visione del mondo saggia sin da bambini. Soprattutto se afflitto, Saturno in Sagittario può indicare […]

  • Saturno in Capricorno, significato e oroscopo

    Saturno in Capricorno Nel Capricorno Saturno ha il suo domicilio, ciò significa che i suoi influssi positivi sono potenziati, mentre i suoi influssi negativi si affievoliscono. Chi nasce con Saturno in Capricorno tende a essere cauto, prudente, razionale, ambizioso, ma spesso troppo incline al sacrificio per ottenere i propri obiettivi. Questo è il tardivo per eccellenza, […]

  • Saturno in Acquario, significato e oroscopo

    Saturno in Acquario In Aquario Saturno si trova nel suo domicilio, ciò significa che i suoi influssi positivi sono potenziati, mentre i suoi influssi negativi si affievoliscono. La tradizione vuole che Saturno sia signore del Capricorno e dell’Acquario. Qui il rispetto per le istituzioni dura solo finchè le leggi servono allo scopo che si prefiggono. […]

  • Saturno in Pesci, significato e oroscopo

    Saturno in Pesci Chi ha Saturno in Pesci nel Tema Natale ha un forte spirito di sacrificio ed è dotato di una buona dose di pazienza. In genere ci troviamo di fronte a persone servizievoli e votate a fare del bene che hanno il gusto della ricerca e dell’osservazione. Molte persone con Saturno in Pesci ricoprono lavori […]

Facebook
Twitter
Google+
E-Mail